Chi siamo

La scuderia motonautica Rainbow Team, protagonista in acqua dal 1976, rappresenta da anni con successo le seguenti categorie motoristiche: Formula 1, Formula 2, Formula 4, Motod’Acqua Runabout e Sky Jet.
Dal 2010 la scuderia motonautica casalese, ha iniziato la nuova attività di organizzazione eventi, con le ultime due gare del Campionato Mondiale di Formula 2 e Formula 500 Inshore sulle acque del lago di Viverone (Biella).

Event management e scuola addestramento nuovi piloti

Vogliamo renderci ambasciatori nel mondo dell’eccellenza che il nostro territorio di provenienza è in grado di produrre. L’esperienza di settembre 2010 e 2011, sullo splendido scenario delle acque del lago di Viverone, ci ha visti protagonisti in veste di esclusivi organizzatori di una data del Campionato Mondiale di F2 e F500 e del Campionato Europeo di F 350 e F 250. Il riscontro mediatico straordinario che ne è conseguito ci ha convinti di voler continuare in questa direzione, trasformando così il Rainbow Team in qualcosa di più di un semplice team di motonautica, suggellandolo a vero e proprio leader nel settore dell’organizzazione eventi. Rainbow Team ambisce ad essere la forgia di nuovi talenti, grazie all’esperienza decennale, alle sinergie che si creano tra driver e team, al desiderio di portare avanti la grande passione che li accomuna. La più importante sfida presente e futura è nei giovani piloti. Nuovi talenti che Rainbow Team e Fabrizio Bocca hanno intenzione di scoprire e formare. Sono loro il nostro futuro a cui lasciare in eredità tutta l’esperienza maturata in questi anni di vittorie e di sport.

Elenco piloti classi F1, F2, F4 che hanno corso nel Rainbow Team, dal 1986 ad oggi: 28 totali, 17 esordienti in F1, 6 addestrati dalle formule minori sino alla F1, il resto proveniente da altri team.

Italiani: Kicco Vidoli, Piergiorgio Chiappa, Francesco Cantando, Valerio Lagiannella, Ivan Brigada, Luca Fornasarig, Ivan Torta, Cipriano Lambri, Vincenzo Polli, Rinaldo Osculati, Daniele Martignoni, Davide Padovan.

Stranieri: Scott Gillman (USA), Pierre Lundin (SWE), Oskar Samuelsson (SWE), Javier Antman (MEX), Mohamed Al Ali (QAT), James Stallard (UK), Felix Serrales (POR), Jonas Anderson (SWE), Jerry Peatchment (UK), Marit Stromoy (NOR), Alan Marshall (UK), Rudolph Mihaldinez (UNG), Antonio Feu (PRG), Bernitse (RUS), Francoise Salabert (FRA), Stanislav Kurtsenovskiy (RUS).

La barca biposto

E’ un catamarano che consente ad un ospite di provare le stesse sensazioni di un top-driver della F1 Powerboat. Agli ospiti verranno forniti giubbotto salvagente e casco, e saranno seduti a stretto contatto con il driver, nell’abitacolo appositamente modificato per ospitare due persone. Gli ospiti saranno pronti per essere proiettati in un’esperienza adrenalinica unica nel suo genere e gustare le stesse emozioni che si provano durante le gare mondiali di Formula 1. Rainbow Team ha acquisito esperienza nella gestione degli eventi barca biposto e nelle edizioni 2010 e 2011 dei Gran Premi sulle acque del Lago di Viverone, ottenendo anche l’apprezzamento da parte di aziende che hanno scelto questo efficace strumento per le loro attività di incentive aziendale e comunicazione.

Fabrizio Bocca - Team Principal Rainbow Team

Fabrizio Bocca è considerato nell’ambiente motonautico uno dei migliori piloti del Circus F1. Ha a suo credito un incredibile numero di vittorie e pole position in differenti categorie e la vittoria del Campionato Mondiale Formula 1 nel 1992. Nato a Casale Monferrato nel 1958, scoprì presto la passione per la Motonautica agonistica.
Nel 1976 fece il suo debutto in Formula 5 e passò in Formula 4 nel 1981. Visti gli ottimi risultati in queste classi propedeutiche, nel 1983 esordi nel Campionato Mondiale Formula 3 dove nello stesso anno vinse il Titolo Italiano e il Campionato Mondiale. Dopo questa incredibile stagione, Fabrizio, nel 1984, fece il salto nella massima serie, la Formula 1. Sfortunatamente, dopo solo quattro gare, Bocca fu coinvolto in un brutto incidente di gara che lo costrinse a stare distante dal campo gara per oltre un anno. Terminata la convalescenza, il driver casalese tornò in acqua nel 1986 sempre in Formula 1. Dopo alcune stagioni agonistiche poco fortunate, nel 1990 conquistò il terzo posto assoluto nel Mondiale F1 e nel 1992, dopo un appassionante e fantastica stagione agonistica, Fabrizio coronò il sogno di una vita vincendo l’ambito titolo di Campione del Mondo di Formula 1.
Da allora, Fabrizio Bocca è diventato uno dei piloti professionisti più quotati del Circus F1. Nel 2008 Fabrizio prende la decisione più difficile che uno sportivo professionista possa prendere: appendere il casco al chiodo. La scelta del driver però, non è di abbandono della disciplina, tutt’altro. Bocca decide di dedicarsi interamente alla scoperta e all’addestramento di nuovi talenti. Forte della sua grande esperienza di pilota sia negli assetti che nelle messe a punto dell’imbarcazione e nell’interpretazione delle strategie di gara, Fabrizio è ora pronto a farne tesoro per una nuova sfida, con la certezza di conquistare altri grandi risultati per il Rainbow Team e i suoi sponsor. Affiancato dalla moglie Elisa, che da anni veste con successo il ruolo di Team Manager e Radio-assistance dei driver della squadra, gestiscono il Rainbow Team.